Redazione

Redazione

Lunedì, 22 Gennaio 2018 17:40

PRANNO IN GRAN FORMA ALLA VALLAGARINA

Al 41° Cross Internazionale ad inviti della Vallagarina, circuito campestre omologato Iaaf, tracciato sulle valli trentine varcate dell’Adige, dietro alle solite scaramucce per il dominio tra Kenya ed Etiopia, emerge la canotta ‘new look’ di Andrea Pranno, in lotta per una posizione di prestigio. Sui quasi 10 chilometri di corsa, cari a coach Leone per la conquista sugli stessi prati nel 2005 del tricolore assoluto (all’epoca i km erano 12), il top player giallonero con il tempo finale di 29’25’’, ad un ritmo decisamente elevato, è bravo a piazzarsi 6° tra gli italiani in gara e 12° nell'ordine d'arrivo. Ad avere la meglio nella disputa africana per la vittoria finale, un cognome illustre. L’Etiope categoria juniores Telahun Haile Bekele, si impone al terzo strappo sul pari età ugandese Albert Chemutai. Primo degli Italiani e 5° in classifica generale, il 25enne Cesare Maestri dell’Atletica Valli Bergamasche Leffe.

Andrea Pranno in gara alla Vallagarina

Pranno impegnato nel classico passaggio tra i vigneti della Vallagarina

Venerdì 19 gennaio la Cosenza K42 ha sancito un accordo con il CRUC dell’Università della Calabria, diventando ufficialmente partner dell’Ateneo attraverso un Protocollo di Intesa, sottoscritto alla presenza del Magnifico Rettore, Prof Gino Mirocle Crisci. Un tassello fondamentale per la promozione dell’atletica leggera all’interno del Campus Universitario, sul modello dei college statunitensi, capace di favorire e conciliare lo sport agonistico di alto livello con la carriera universitaria. Nel corso dei lavori tenutisi nella sala stampa dell’Aula Magna, è stato illustrato dal Rettore dell’Unical il progetto in itinere della “Cittadella dello Sport”, che include la costruzione di uno stadio per l’Atletica, da realizzarsi nei prossimi anni e che consentirà all’Università della Calabria di presentare candidature per ospitare eventi di carattere nazionale ed internazionale. A conclusione degli interventi delle massime autorità amministrative e sportive, è stato presentato il calendario agonistico con i prossimi impegni ed i nuovi atleti tesserati K42 per il 2018.

Firma Protocollo 2

Maurizio Leone sottoscrive il Protocollo di Intesa 

Martedì, 16 Gennaio 2018 00:01

ANDREA PRANNO STRAVINCE A JONADI

Un uomo solo al comando. È stato questo il leitmotiv scandito per tutta la gara da Andrea Pranno con addosso i colori del suo nuovo club, in occasione della prima prova del campionato di società regionale di cross categoria assoluti, valevole per il pass d’accesso alla fasi nazionali del prossimo 11 marzo in Umbria. Domenica scorsa sulla melma di Jonadi, alle porte di Vibo Valentia, il nuovo acquisto della Cosenza K42 ha palesato fin dai primi metri di essere di gran lunga una spanna sopra gli altri, sciorinando una prestazione da primo della classe. Una leadership indiscussa rafforzata da una prova corale di squadra, capace di piazzare ben 5 atleti nelle prime 6 posizioni di classifica, distanziando la concorrenza dell’Asd Corricastrovillari e della Libertas Atletica Lamezia rispettivamente di 14 e 36 punti in graduatoria provvisoria. Performance che acquisisce maggior valore se si considera che tra gli atleti bruzi piazzatisi in vetta alla classifica, due sono nati nel ’97, attestando la bontà della linea green introdotta da coach Leone. In tredici al via sulla prova dei 10 chilometri abbondanti i runners del presidente Vecchio, impegnati su un tracciato appesantito da compiere sette volte. Alle spalle dell’inafferrabile Pranno, si lotta per le posizioni utili ai fini della classifica di squadra. I due classe ’97, Edoardo Misurelli e Alberto Giungato, su disposizioni della ‘regia’ stazionano di fianco ai big della Corricastrovillari, Marco Barbuscio e Antonio Amodeo, più indietro Alberto Caratozzolo e Giovanni Monaco controllano le mosse degli altri pretendenti, in attesa del da farsi. A metà corsa al cambio di ritmo imposto da Misurelli risponde il solo Barbuscio, mentre Amodeo rientra ai box. In tanti si perdono gli scarpini nel fango ed è lotta più di equilibrio che di posizione. Dopo 34 minuti e 18 secondi dal via, Andrea Pranno conquista la sua prima vittoria per il team di via degli stadi. Alle sue spalle si piazza Edoardo Misurelli in 35’49’’. Terzo ad 1’ e 48’’ dal vincitore, Marco Barbuscio della Corricastrovillari. A seguire il filotto di canotte ‘neroverdi’ targate K42 con il 4° posto di Alberto Caratozzolo (36’57’’), 5° posto di Alberto Giungato (37’13’’) e 6° posto di Giovanni Monaco (37’34’’). Al 10° posto si classifica Francesco Turano in 38’15’’. Buone prove di Domenico Focà, Stefano Bruno, Damiano Spina, Piero Conforti, Massimiliano Caputo, Antonio Posa e Lucio Luciani, intenti a levare posizioni agli avversari. In gara femminile Chiara Raffaele è seconda alle spalle di Francesca Paone dell’Hobby Marathon. In gara junior Ayoub Idam sgambetta da solo vincendo facile, seguito dai compagni di squadra Pasquale Praticò e Luca Ursano.

K42 a Jonadi

Turano, Ursano, Caratozzolo, Misurelli, Pranno, Leone, Idam, Giungato e Monaco dopo la gara di Jonadi 

Lunedì, 08 Gennaio 2018 23:23

PROVA CONVINCENTE AL CROSS DEL SALENTO

Test probante quello sostenuto domenica scorsa dai runners bruzi del presidente Pino Vecchio, alla ricerca in Puglia di segnali confortanti sul grado di preparazione raggiunto dopo il lungo ‘tirocinio’ proiettato al debutto stagionale a squadre nell’attività campestre, ormai alle porte. Al consueto appuntamento di routine a Torre San Giovanni di Ugento (LE) con il Cross del Salento, Coach Leone schiera sulla prova degli 8 km il trio Misurelli, Giungato e Caratozzolo. L’impegnativo tracciato a circuito e il parterre di concorrenti presenti, obbliga Edoardo Misurelli a fare gara solitaria dietro gli apripista Nfamara Njie della Casone Noceto Parma e Pasquale Selvarolo del Flower Terlizzi, posizionandosi tra loro e gli inseguitori fino all’arrivo, superato con un incoraggiante 27’51’’ alla media di 3’28’’. Ad impedire il filotto giallonero 3°, 4° e 5° posto in classifica generale, il ‘guastatore’ Nicola Conte dell’Amatori Cisternino, abile a soffiare al fotofinish il quarto posto ad Alberto Giungato (28’39’’). Alberto Caratozzolo chiude sesto in 29’03’’. In batteria SM50 sulla distanza dei 6 km, Francesco Turano s’invola fin dai primi metri in testa alla corsa, risolvendo la contesa a suo favore dopo appena mezzo giro. Chiude la prova senza patemi in 22’51’’. Bel caratterino quello messo in mostra da Sofia Filice in gara unica categoria Ragazze e Ragazzi. La dodicenne dal futuro prestigioso, allo sparo dello starter se ne va direttamente in testa con i maschietti. Dopo il logico momento di appannamento, rifiata, riparte e li ripiglia tutti, cedendo nel finale. Termina imprecando al 6° posto per la condotta azzardata. Ma coach Leone che la sa lunga, ha gli occhi puntati su di lei.

Giungatoe Caratozzolo in gara ad Ugento

Giungato e Caratozzolo in gara sui prati di Ugento 

Domenica, 07 Gennaio 2018 11:29

AYOUB IDAM SECONDO AL CAMPACCIO

Palcoscenico internazionale per l’esordio stagionale e di categoria di Ayoub Idam, protagonista al mitico Campaccio, storica gara campestre di San Giorgio su Legnano, a due passi da Malpensa. Il consueto appuntamento di inizio anno sui gelidi prati lombardi, giunto alla sua 61^ edizione e targato IAAF Cross Country Permit, il massimo circuito mondiale di corse campestri, ha portato in dono al diciasettenne mezzofondista di K42 il giorno dell’epifania, un ottimo argento. Sulla prova dei 6 km Junior sono in sessanta i giovani di belle speranze al via, tutti nati nel ‘99 e 2000. Parte a razzo Luca Alfieri del P.B.M. Bovisio Masciago con un passaggio da brividi al primo giro in 6’08’’ (media 3’04’’ a km). Ayoub Idam resta cauto in gruppo con i primi 20 fino al 2° giro, per poi allungare in progressione insieme a Yassin Choury dell’Alfieri Asti e giocarsi il podio. Ad 800 metri dall’arrivo Choury recupera il leggero svantaggio accumulato nel frattempo nei confronti di Idam e tenta l’assolo per il secondo posto, ma il magrebino-crotoniate allenato nella città pitagorica dal tecnico Scipione Pacenza, non si fa sorprendere anticipando sul traguardo per due secondi l’avversario e chiudendo alla spalle del vincitore Luca Alfieri con il tempo di 19’19’’. In gara assoluta dominano i talenti africani con la vittoria del keniano James Kibet in 29’34’’ (prova sui 10 km), sull’etiope Tesfaye Deriba. Tra le donne prima la etiope Lilian Rengeruk davanti alla connazionale Agnes Tirop.

Ayoub Idam in gara al Campaccio 2018

Ayoub Idam in gara al Campaccio 

Martedì, 02 Gennaio 2018 21:24

ANDREA PRANNO TESSERATO DALLA K42

Inizia sotto i migliori auspici la stagione 2018 per l’Asd Cosenza K42, con l’annuncio del passaggio in giallonero del top runner Andrea Pranno. Si concretizza così, dopo un lungo corteggiamento, il flirt tra la società giallonera ed il mezzofondista cosentino doc. L’accordo per il trasferimento dal club di provenienza G.P. Parco Alpi Apuane di Lucca, è a titolo definitivo. Oltre ai cinque anni trascorsi in Toscana, Pranno ha vestito dal 2010 al 2012 i colori dell’Atletica Civitas Olbia e precedentemente quelli del G.S. Orecchiella Garfagnana. Andrea Pranno classe 1990, si presenta in riva al Crati con un curriculum di tutto rispetto: vicecampione italiano under 23 nel 2012 sui 5000 metri e 10 km su strada; azzurro ai Campionati Europei di Cross di Budapest del 2012 e atleta di punta ai Campionati Mondiali Universitari sempre di Cross del 2016 a Cassino (FR); quarto ai Campionati Italiani Assoluti del 2013 sulla distanza dei 5000 metri. Vanta inoltre tra i suoi migliori crono 8’14’’ sui 3000 metri, 14’05’’ sui 5000 metri, 29’45’’ sui 10000 metri e 1h06’33’’ sulla mezza maratona. Oltre al colpo Pranno, la compagine bruzia del presidente Vecchio ha definito anche i trasferimenti dello Junior Luca Ursano dalla S.S. Fiamma Atletica Catanzaro e del Senior Giovanni Monaco, proveniente dalla Polisportiva Panathlon di Spezzano della Sila (CS). La new entry per il settore femminile, proveniente dall'U.S. Sangiorgese di Legnano (MI), è Chantel Magengenzha, atleta di nazionalità Zambia, che porta in dote un interessante 1h23’47’’ sulla distanza dei 21 chilometri.

Andrea Pranno al San Vito

Andrea Pranno vittorioso sulla pista del San Vito-Marulla di Cosenza        

Domenica, 31 Dicembre 2017 22:22

BUON 2018

Domenica, 24 Dicembre 2017 15:55

AUGURI

Il Presidente e il Consiglio Direttivo dell'Asd Cosenza K42 augurano Buon Natale.  

Giovedì, 21 Dicembre 2017 14:49

L’ASD COSENZA K42 CAMBIA LOOK

L’Asd Cosenza K42 si rifà il look e dopo dieci anni ritocca il suo brand identity. Un restyling nato dall’esigenza di creare un marchio più corrispondente all’attuale profilo del club, riprendendo gli elementi grafici del passato. Un’identità visiva che completa un percorso di crescita e di progressivo miglioramento, caratterizzati dal nuovo logo che rende più visibili la lettera “K” ed il numero “42”, abbreviativi della ragione sociale originale e che vengono ormai abitualmente utilizzati per indicare il team di via degli stadi. Nella parte bassa è stata inserita anche la disciplina sportiva praticata ed al centro l’omino stilizzato che corre è stato sostituito con una sagoma che riprende un atleta più evoluto in azione.

logo K42 in polistirolo      

Mercoledì, 20 Dicembre 2017 08:15

K42, CORSE DI FINE STAGIONE

Ultimi scampoli agonistici dell’anno per i runners gialloneri del presidente Pino Vecchio. In Lombardia continuano le tappe di avvicinamento agli impegni campestri d’inizio 2018 per Osvaldo Librandi, in evidenza domenica 17 dicembre al Trofeo Roccolo Cross Country di Canegrate (MI), dove si è piazzato 9° assoluto e 2° in categoria SM40 sulla prova dei 6 km. A Rocca di Neto (KR) Maria Francesca Pandolfo si è aggiudicata la prova femminile dell’ottava edizione del Memorial Mario Quero, gara su strada di 12 chilometri, precedendo Monica Taiani della Libertas Lamezia. Tra gli uomini si è imposto il crotoniate Danilo Ruggiero del GP Parco Alpi Apuane. Gregorio Cortese ha primeggiato in categoria SM55. Alla Straherakleia Half Marathon di Policoro (MT), vinta in 1h10’33’’ da Francesco Minerva, mezzofondista pugliese allenato da Maurizio Leone e tesserato per conto dell’Asd Montedoro Noci, Lucio Luciani ha chiuso i 21 km e 97 mt omologati, con il crono di 1h49’ netti. A Cosenza sabato 16 dicembre all’auditorium “A. Guarasci” di piazza XV Marzo, riconoscimento per l’Asd Cosenza K42 da parte del Comitato Provinciale del Coni durante il tradizionale incontro di fine anno “Note di Sport”.

Riconoscimento Coni