A CONTROGUERRA ANDREOLI 1° DI CATEGORIA

A CONTROGUERRA ANDREOLI 1° DI CATEGORIA

Si è svolta domenica scorsa a Controguerra, in provincia di Teramo, la sedicesima edizione della Corsa di San Martino, gara internazionale di quindici chilometri, affrontata dagli atleti cosentini della zona tirrenica come test in proiezione della maratona di Pisa del prossimo 16 dicembre. La gara è stata vinta dal giovane africano Julius Rono in 44’34’’ battendo di 17’’ il primato della corsa stabilito appena un anno fa dall’etiope Kisorio Kimeli. Primo degli italiani il maratoneta azzurro Denis Curzi tesserato per la Compagnia Atleti Carabinieri Bologna autore di un’ottima prestazione giunto quarto al traguardo. Fra i 2600 runners intenti a contendersi le migliori posizioni su e giù per le colline della Val Vibrata, sette gli atleti in giallonero a rappresentare in terra d’Abruzzo la società podistica bruzia. È di Giovanni Curia, con 1h00’46’’, la migliore performance della giornata per gli uomini del DG Ciccio Misasi, seguito a ruota dal nuovo arrivato in casa K42 Giuseppe Venzaprone (1h01’04’’). Benedetto Andreoli si conferma leader di livello nazionale nella sua categoria salendo sul gradino più alto del podio con 1h01’’43’’.  Bene Carmelo Pastura e Raffaele Biondi che concludono la distanza rispettivamente in 1h02’48’’ e 1h04’59’’. Incoraggiante l’1h08’25’’ fatto registrare da Massimo Palermo al rientro dopo un lungo stop. Chiude il gruppo Angelo Marinello (1h12’02’’), interprete puro del podista/cultore incline ad unire l’intramontabile passione per la corsa con il desiderio di scoprire sempre nuovi luoghi. Da segnalare, come corollario alla manifestazione abruzzese, la simpatica “Mangialonga”, passeggiata aperta a tutti di 5 Km caratterizzata da cinque punti ristoro, ciascuno con specialità gastronomiche da degustare tipiche della zona.

Lascia un commento

In questa sezione puoi inserire i tuoi commenti.