Andrea Pranno in testa a Jonadi

ANDREA PRANNO STRAVINCE A JONADI

Un uomo solo al comando. È stato questo il leitmotiv scandito per tutta la gara da Andrea Pranno con addosso i colori del suo nuovo club, in occasione della prima prova del campionato di società regionale di cross categoria assoluti, valevole per il pass d’accesso alla fasi nazionali del prossimo 11 marzo in Umbria. Domenica scorsa sulla melma di Jonadi, alle porte di Vibo Valentia, il nuovo acquisto della Cosenza K42 ha palesato fin dai primi metri di essere di gran lunga una spanna sopra gli altri, sciorinando una prestazione da primo della classe. Una leadership indiscussa rafforzata da una prova corale di squadra, capace di piazzare ben 5 atleti nelle prime 6 posizioni di classifica, distanziando la concorrenza dell’Asd Corricastrovillari e della Libertas Atletica Lamezia rispettivamente di 14 e 36 punti in graduatoria provvisoria. Performance che acquisisce maggior valore se si considera che tra gli atleti bruzi piazzatisi in vetta alla classifica, due sono nati nel ’97, attestando la bontà della linea green introdotta da coach Leone. In tredici al via sulla prova dei 10 chilometri abbondanti i runners del presidente Vecchio, impegnati su un tracciato appesantito da compiere sette volte. Alle spalle dell’inafferrabile Pranno, si lotta per le posizioni utili ai fini della classifica di squadra. I due classe ’97, Edoardo Misurelli e Alberto Giungato, su disposizioni della ‘regia’ stazionano di fianco ai big della Corricastrovillari, Marco Barbuscio e Antonio Amodeo, più indietro Alberto Caratozzolo e Giovanni Monaco controllano le mosse degli altri pretendenti, in attesa del da farsi. A metà corsa al cambio di ritmo imposto da Misurelli risponde il solo Barbuscio, mentre Amodeo rientra ai box. In tanti si perdono gli scarpini nel fango ed è lotta più di equilibrio che di posizione. Dopo 34 minuti e 18 secondi dal via, Andrea Pranno conquista la sua prima vittoria per il team di via degli stadi. Alle sue spalle si piazza Edoardo Misurelli in 35’49’’. Terzo ad 1’ e 48’’ dal vincitore, Marco Barbuscio della Corricastrovillari. A seguire il filotto di canotte ‘neroverdi’ targate K42 con il 4° posto di Alberto Caratozzolo (36’57’’), 5° posto di Alberto Giungato (37’13’’) e 6° posto di Giovanni Monaco (37’34’’). Al 10° posto si classifica Francesco Turano in 38’15’’. Buone prove di Domenico Focà, Stefano Bruno, Damiano Spina, Piero Conforti, Massimiliano Caputo, Antonio Posa e Lucio Luciani, intenti a levare posizioni agli avversari. In gara femminile Chiara Raffaele è seconda alle spalle di Francesca Paone dell’Hobby Marathon. In gara junior Ayoub Idam sgambetta da solo vincendo facile, seguito dai compagni di squadra Pasquale Praticò e Luca Ursano.

K42 a Jonadi

Turano, Ursano, Caratozzolo, Misurelli, Pranno, Leone, Idam, Giungato e Monaco dopo la gara di Jonadi 

Lascia un commento

In questa sezione puoi inserire i tuoi commenti.