Ayoub Idam taglia il traguardo sulla pista di Conegliano Veneto

NUOVO RECORD PER AYOUB IDAM

Ancora una prestazione di spessore per Ayoub Idam, impegnato venerdì sera in serie unica insieme ai big sui 3000m piani al 27° Meeting internazionale di Conegliano Veneto (Treviso). Dopo l’argento di Agropoli incassato il 2 giugno scorso sulla distanza dei 5000m agli italiani di categoria, in Veneto il diciasettenne Idam prova a migliorare il suo personale nell’ex specialità olimpica, affidandosi ai ritmi a lui assai calzanti imposti da Chiappinelli e company. Con cadenza da metronomo Ayoub Idam passa regolare sia al primo che al secondo mille chiudendo con un ottimo 6° posto in 8:19.71, migliorandosi di ben 15 secondi rispetto al suo vecchio pb. La prova è stata vinta dal keniano Philimon Maritim con 8:00.97, davanti allo junior rumeno Adrian Garcea (8:02.77). L’importante crono fatto registrare dal mezzofondista magrebino-crotonese allenato da Scipione Pacenza, lo colloca ora di fatto in testa alla graduatoria delle migliori prestazioni stagionali italiane di categoria sulla distanza, superando proprio in questa speciale classifica il suo antagonista e connazionale Nasim Amsellek, che gli ha soffiato sul filo di lana l’oro ad Agropoli. L’agognata cittadinanza italiana ancora in itinere, non consente al talentino della Cosenza K42 di annoverare il suo tempo anche come record regionale, appartenente tuttora con 8.20.40 al mito dell’atletica mondiale Francesco Panetta.   

Lascia un commento

In questa sezione puoi inserire i tuoi commenti.