Uno degli sprint di Motta San Giovanni

K42 ALL’AMERICANA, MASISTRO MOUNTAIN TRAIL E 6 ORE

Primo weekend agostano all’insegna dell’agonismo multidisciplinare per i runners bruzi di Leone e Misasi, impegnati in Calabria in tre diverse specialità. All’11ª edizione del Trofeo Verduci, tradizionale ‘duel run’ all’americana, gara internazionale ad eliminazione tra concorrenti dopo ogni sprint, consueto appuntamento estivo organizzato dal comitato regionale Fidal svoltosi domenica sera a Motta San Giovanni (RC), Alberto Giungato è stato eliminato alla seconda volata, mentre Ayoub Idam ha lottato con i top centroafricani sino al penultimo rush. Per il secondo anno consecutivo, di fianco a piazza del Borgo, si è imposto all’ultimo sprint il ruandese Pontien Ntawuyirushintege su John Hakizimana e Mohamed Zerrad. Da un estremo all’altro della Calabria, nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, alla 6ª tappa del circuito interregionale di corsa in Montagna, organizzata egregiamente dall’Asd Corricastrovillari in contrada Masistro, nel territorio comunale di Saracena (CS), Stefano Bruno al suo esordio in gare Vertical, si classifica sulla distanza degli 11,6 km al 10° posto assoluto con il tempo di 1h20’07’’, risultando 3° tra gli SM40. Primo al traguardo in 1h10’03’’ Giuseppe Buffone della Dojo Judo Running, che anticipa di 13 secondi l’antagonista spezzanese Michelangelo Spingola. Sabato 4 agosto alla 6 Ore di Curinga, ultramaratona a tempo, Filippo Giglio compete per il circuito Iuta, classificandosi 1° di categoria in 5h17’00’’.

Masistro
La partenza del Masistro Mountain Trail

6 Ore
Filippo Giglio con il pettorale 112 alla 6 ore di Curinga

 

Lascia un commento

In questa sezione puoi inserire i tuoi commenti.