Giacomo Marotta a 10 metri dal traguardo di Sibari Marina

GIACOMO MAROTTA SUL PODIO A SIBARI

Prova superba dell’allievo Giacomo Marotta, impegnato sabato pomeriggio a Marina di Sibari alla V Stracassano, corsa su strada in linea di 9,7 km e valevole come 10ª tappa del CdS regionale Master. Il giovane mezzofondista nativo di Conflenti, classe 2001, ha condotto una gara tatticamente avveduta, conclusa in progressione al secondo posto in classifica generale, dietro solo al pitagorico Danilo Ruggiero della Milonrunners Crotone, vincitore dell’edizione 2018. Dopo 500 metri dalla partenza, dislocata in zona Laghi, l’ex runner del GP Parco Alpi Apuane si distanzia dal resto del gruppo a ritmo di 3’15’’ a km, tallonato dallo junior siciliano Federico Cottone (Scuola Atletica Krotoniate) e dal senior Alessio Sposato del CUS Pro Patria Milano. Ad inseguire il terzetto in fuga, con dieci secondi di ritardo, i gialloneri Aldo Carbone, Giovanni Monaco, Eduardo Sanchez e Giacomo Marotta, in compagnia del pugliese SM40 Giuseppe Mele tesserato Dynamyk Fitness di Palo del Colle. Intorno al 4° km in testa alla corsa si stacca prima Sposato e poi Cottone. Nel darsi da fare per riassorbire due dei tre battistrada, si sgretola il drappello dei competitor intento a ridurre la distanza dagli apripista. Molla prima Giovanni Monaco in crisi, fermatosi poi al 6° km, si conclude all’8° la ‘doppia’ razione d’asfalto giornaliera di Aldo Carbone, mentre Sanchez e Mele provano l’attacco possente nel tentativo di occupare i restanti gradini del podio. A meno mille metri dal traguardo la sorpresa. Cambia passo Giacomo Marotta e va deciso all’inseguimento dei due fuggitivi, superandoli agevolmente, aggiudicandosi l'argento in 34’32’’ a 59 secondi da Ruggiero. Bronzo per Giuseppe Mele con il tempo di 34’50’’. La medaglia di legno causa azzardo, ma poteva essere di metallo pregiato, va a Edo Sanchez, 4° in 35’04’’. Ottimo 5° posto per Luigi Imbrogno in 35’46’’, che gli vale anche lo scettro di categoria. Tra gli SM40 Agostino Esposito termina 5° in 37’13’’ e Stefano Bruno 6° in 37’45’’. Massimiliano Caputo si impone tra gli SM45 in 38’02’’, mentre Geraldo Greco si piazza 6° in 40’41’’ tra i pari età. Giovanni Curia vince la SM55 in 40’33’’ e Massimiliano Artuso è 7° in 42’30’’. Bene Alessandro Vitale, 77° in graduatoria assoluta e 14° in categoria SM40 con il tempo di 45’27’’. Tra le donne trionfa facile Faustina Bianco della Dojo Judo in 41’24’’, davanti a Francesca Maniaci, tesserata Caivano Runners, argento in 42’20’’ e a Sabrina Gioberti di K42, bronzo in 43’12’’. Rosetta Stranone chiude comoda in 1h03’24’’. A Mileto (VV) domenica sera, Pasquale Praticò si classifica 13° in graduatoria assoluta alla 7ª edizione de La Normanna, gara nazionale di 10 km a circuito, impiegando 36’26’’ per completare i dieci giri previsti. Diego Bruno in 41’20’’ è 7° SM40 e Massimino Cozza 8° in 41’27’’. Antonio Cosma timbra 43’59’’ (nuovo PB). Maria Gabriella Bartoletti in 52’02’’ è prima di categoria.

Podio Sibari
Il podio Assoluto

Lascia un commento

In questa sezione puoi inserire i tuoi commenti.