Aldo Carbone sul rettilineo finale di Agropoli

K42 SUL PODIO ALLA MEZZA DI AGROPOLI

Nella speciale classifica per club provenienti da fuori regione, l’Asd Cosenza K42 è salita domenica 31 marzo sul gradino più alto del podio alla mezza maratona di Agropoli (SA), aggiudicandosi davanti alla Podistica Amatori Potenza, il trofeo messo in palio dagli organizzatori. Vincitore della 20ª Agropoli Paestum Half Marathon in 1h06’41’’, il 24enne algerino Hajjaj El Jebli dell’International Security di Nola. Tra i top 20 a sorpresa un Aldo Carbone in ripresa, al traguardo in 1h16’05’’. 35° posto assoluto per Agostino Esposito con il tempo di 1h18’53’’. Nei primi cento atleti giunti all’arrivo anche Massimiliano Caputo (1h23’25’’) e Stefano Bruno (1h23’27’’). Damiano Spina (1h27’04’’) supporta l’ottimo rientro dopo un lungo stop di Daniele Percacciuolo (1h27’05’’). Mariano Gaudiello chiude la sua 21km in 1h27’33’’ e Massimo Palermo in 1h28’06’’. Personal Best sulla distanza per Gerardo Greco in 1h28’54’’. Piero Conforti in 1h29’53’’ si piazza al 224° posto su 1497 finisher. Giovanni Curia passa in 43'10'' al 10° km e completa in 1h31'09''. Massimino Cozza ferma il cronometro su 1h34’07’’. Roberto Caruso in 1h34’49’’. Sabrina Gioberti è la prima donna giallonera a tagliare il traguardo alla media di 4’29’’, realizzando in real time 1h34’28’’ che gli vale la 3ª posizione SF40. Filippo Giglio si avvicina al suo miglior tempo timbrando il crono effettivo in 1h35’11’’. Salvatore De Bernardo prova il ritmo gara in vista della maratona di Milano, ultimando l’half in 1h35’58’’. Anche Diego Bruno tara il suo ritmo maratona sulle strade del Cilento terminando in 1h37’40’’. Benedetto Andreoli in 1h39’08’’ si piazza secondo nella sua categoria. Un’ora e 41 minuti il tempo impiegato da Serafino Marchese. Il generoso Salvatore Muzzillo chiude in 1h42’12’’. Soddisfacente l’1h47’18’’ di Cosimo Raho. Stefania De Napoli fa 1h48’34’’. Vincenzo Burreci 1h49’ netti. Francesco Cava 1h49’09’’. Nuovo PB per Nuccia Fondacaro con il crono di 1h49’17’’ (1h48’32’’ in real time). Maria Gabriella Bartoletti oltrepassa l’arrivo con il tempo di 1h50’13’’. Gelsomino Cardellicchio in 1h50’34’’. Esordio incoraggiante in K42 per il pugliese Giuseppe Abrescia, al traguardo in 1h51’17’’. Lido Tundis blocca il timer su 1h52’37’’. Il veterano Angelo Marinello termina in 1h53’57’’. Giuseppe Tarsitano timbra presente in 1h59’49’’. Vincenzo Martire dà il suo contributo al successo Campano dei gialloneri concludendo i 21 km e 97 metri con il tempo di 2h05’53’’. Maria Rosaria Caldarola termina in 2h16’51’’. Rosetta Strancone in 2h21’13’’. Alla Vivicittà di La Spezia Gianluigi Nigro chiude i 10 km in 47’24’’.

Esposito Caputo e S. Bruno alla mezza di Agropoli
Esposito, Caputo e Stefano Bruno

Abrescia Martire e Marchese
Abrescia, Martire e Marchese

Giuseppe Tarsitano
Il fedelissimo Pino Tarsitano

Gruppo Lady K42
Parte della squadra femminile

Lascia un commento

In questa sezione puoi inserire i tuoi commenti.