Redazione

Redazione

Mercoledì, 01 Ottobre 2014 12:03

K42 SPADRONEGGIA ALLA TRANINCORSA

La Cosenza K42 sbanca Trani (BA). Maurizio Leone quarto, Rossella De Rose seconda assoluta in gara femminile, Benedetto Andreoli primo M65, Giuseppe Terranova secondo categoria Promesse, Aldo Carbone terzo categoria Senior, Tonino Posa quarto M50, Domenico Focà quinto M35. E se si considera che gli atleti FIDAL all’arrivo sono stati 1758, si comprende ancora meglio l’impresa compiuta dalla spedizione giallonera in terra pugliese. L’organizzazione eccellente della sesta edizione della “Tranincorsa”, valevole anche come 14^tappa del “CorriPuglia”, il campionato regionale per società, ha dato risalto alla partecipazione della K42 già da sabato pomeriggio durante la conferenza stampa indetta per presentare l’evento. Maurizio Leone e la dirigenza al seguito sono stati pubblicamente ringraziati dal presidente del Comitato FIDAL Puglia e dagli esponenti dell’Atletica “Tommaso Assi”, promotori della manifestazione, che hanno ricordato una prestazione gagliarda a Trani nel 2001 dell’ex mezzofondista azzurro al “Memorial Assi”. Un percorso di gara suggestivo lungo 10,3Km con passaggi sui fondi lastricati fiancheggianti il porto e la cattedrale, ha accolto oltre 2200 corridori tra agonisti e non in rappresentanza di 112 società. In testa alla corsa i runners dati tra i favoriti alla vigilia distanziatisi dopo pochi chilometri dal resto del gruppo. Giovanni Auciello dell’Atletica Casone Noceto, ha la meglio su Francesco Minerva (Dinamic Fitness) prima di giungere al traguardo con il tempo di 32’17’’. Il Capitano della K42, al rientro in gare nazionali dopo oltre sei mesi, difende con esperienza un ottimo quarto posto chiudendo in 33’44’’ alle spalle di Gennaro Bonvino della Biancoverde Giovinazzo. Nella gara femminile Rossella De Rose conquista il secondo gradino del podio su 234 atlete al via con il tempo di 41’01’’. In squadra anche Domenico Finizio che comincia a girare a ritmi più consoni al suo potenziale, Carmine Vizza, Denis Bruno, Giovanni Curia, Francesco Imbrogno, Daniele Percacciuolo, Carmelo Pastura, Pietro Porco, Luca Consolo, Enzo Remorini, Giuseppe Tarsitano, Pino Cherubino, Pasquale Marra e Mario Ras. A rifocillare i podisti dopo il traguardo, ben nove tonnellate di uva da tavola.

 

Lunedì, 22 Settembre 2014 15:32

K42 ALLE TERME LUIGIANE E PIZZO CALABRO

L’ultimo week end estivo 2014 tinge di giallonero la costa tirrenica calabrese. Sabato alle Terme Luigiane, impianto termale a cavallo dei comuni di Acquappesa e Guardia Piemontese in provincia di Cosenza, si è svolta la prima edizione della “Corsa del Benessere”, manifestazione podistica abbinata alla raccolta fondi a favore dell’AISLA (l’Associazione che assiste i malati di SLA) e inserita all’interno del programma eventi de “La Settimana del Benessere”, indetta dai due comuni del litorale cosentino. Il circuito lungo 1300mt da completare quattro volte, interamente ricavato intorno ai viali alberati delle terme, ha impegnato non poco gli atleti in gara. Maurizio Leone, in cerca della migliore condizione dopo gli ultimi infortuni che ne hanno compromesso l’impiego ai campionati italiani di società, si aggiudica la gara davanti al suo allievo Giuseppe Terranova. Al terzo posto il rientrante, dopo un lungo stop, Edo Sanchez. Rossella De Rose vince la gara femminile.

Prima edizione anche per la “Pizzomare” svoltasi a Pizzo Calabro domenica mattina. Con temperature ferragostane, il quartetto targato K42 formato da Carbone, Bruno, Caputo e Imbrogno, si è ben disimpegnato conquistando un podio assoluto con il terzo posto di Aldo Carbone, arrivato dietro a Massimiliano Casuscelli (Atletica Pizzo ’97) e al vincitore Salvatore Arena (Atletica Recanati) e ben tre titoli di categoria. Stefano Bruno vince la M35; Massimiliano Caputo è il primo nella M40 e Luigi Imbrogno, a conferma dell’ottima forma, primeggia nella M45.

Mercoledì, 17 Settembre 2014 16:49

BENEDETTO ANDREOLI CAMPIONE D'ITALIA M65

Ancora un quarto posto per l’Asd Cosenza K42 e questa volta al Campionato Italiano Master 10Km di Bianco (RC). Così come al cross di Mercato San Severino (SA) e alla mezza maratona di Chia (CA), le prime due prove della Supercoppa “Non Stadia” 2014, la società bruzia sfiora il podio ma stavolta è brava a portarsi a casa il titolo italiano categoria M65 con Benedetto Andreoli. Mitigata in parte in tal modo, l’assenza pesante di Maurizio Leone, dato alla vigilia tra i favoriti ma presente ugualmente a bordo circuito per incitare i compagni a dare il massimo. E la squadra ha risposto egregiamente. Prove eccellenti come quelle di Carmine Vizza nella M55 e Giuseppe Imbroinise nella M60, hanno creato, insieme alle performance di Tonino Posa e Giovanni Curia nella M50 e alla vittoria di Andreoli nella M65 con il supporto in termini di punti di Vincenzo Burreci, le basi per costruire un risultato importante, che vedeva addirittura K42 in vetta alla classifica parziale dopo la prima batteria uomini. La manche successiva che includeva gli M35, 40 e 45, così detta dei giovani, perciò con ritmi gara vicini a quelli assoluti, comprova come anche senza punte di diamante, la K42 è in grado di dire ugualmente la sua. L’M45 Luigi Imbrogno, con un crono da 35’33’’, risulta il più veloce giallonero in gara. Domenico Focà (36’24’’), è bravo in progressione a recuperare posizioni decisive e con Agostino Esposito e Stefano Bruno, “blindano” la M35. Decisivi a proteggere il bottino dei dieci punteggi, ben altri 17 atleti a punti a fare da guastatori alle altre squadre. Per gravitare intorno alle posizioni alte nelle graduatorie nazionali è richiesta spina dorsale di spessore. K42 ne è dotata. Vedi Bianco.

Venerdì, 05 Settembre 2014 10:17

L'AZZURRO STEFANO LA ROSA A COSENZA

Il pluricampione italiano dei 5000 e 10.000 metri è in questi giorni a Cosenza ospite della K42 per trascorrere un periodo di preparazione sotto la guida di Maurizio Leone e per allenarsi insieme all’amico Andrea Pranno. Il grossetano, tesserato per il Centro Sportivo Carabinieri di Bologna, vanta un palmares di primissimo piano con ben cinque titoli italiani assoluti conquistati sui 5000 metri (2009-2010-2011-2012-2013), due titoli sui 10.000 metri (2008-2009) e una vittoria del titolo nazionale di maratonina (2012). I suoi miglior tempi danno l’idea del valore atletico di La Rosa: 3’40’’ sui 1500m; 7’45’’ sui 3000m; 13’23’’ sui 5000m; 28’13’’ sui 10.000m; 1h02’32’’ sulla mezza maratona. L’avere affidato la direzione tecnica dei gialloneri a Leone, ha il duplice vantaggio per il club podistico bruzio, di usufruire non solo della sua estesa competenza ma anche di poter godere del privilegio di “respirare”, non di rado, l’atletica d’élite anche a Cosenza.

Dieci anni fa Stefano Baldini entrava solitario nello stadio Panathinaiko di Atene conquistando la medaglia d’oro in maratona alle Olimpiadi del 2004, regalando allo sport italiano una delle pagine più belle della sua storia. Per celebrare l’evento il campione olimpionico ha organizzato sabato 30 agosto a Rubiera (Reggio Emilia), suo paese natale, una corsa celebrativa per ricordare, insiemi ai suoi fidati compagni di fatica e di tante imprese con la nazionale, il decennale d’oro. Maurizio Leone è tra questi e insieme a una folla di gente ha accompagnato Stefano Baldini a tagliare il traguardo alla stessa ora di dieci anni fa, dopo 10 km di corsa, in piazza XXIV maggio. Nel dopo gara tutti primi in birreria.

Martedì, 19 Agosto 2014 10:43

CARBONE VINCE IL MEETING DI FERRAGOSTO

La prima edizione del “Meeting di Ferragosto”, gara podistica sulla distanza dei 5 Km disputatasi sul lungomare di Acquappesa (CS) martedì 12 agosto, è stata vinta da Aldo Carbone primo al traguardo per pochi metri sul compagno di squadra Giuseppe Terranova. La manifestazione, organizzata dall’Asd Cosenza K42 in collaborazione con la locale Amministrazione Comunale, è iniziata con l’avvio a metà pomeriggio delle gare giovanili in programma su diverse distanze e a seguire una “Non Competitiva” aperta a tutti. Settantasette gli atleti iscritti alla gara clou allineati alla partenza per contendersi sull’imbrunire il trofeo messo in palio dagli organizzatori. Tre i giri previsti su un circuito tutto pianeggiante affrontato a ritmi sostenuti fin sulla linea d’arrivo. La categoria M35 è stata vinta da Bruno Autelitano della Fiamma Catanzaro; la leadership M40 va a Massimiliano Caputo (K42); la M45 è di Luigi Imbrogno (K42); la M50 la vince Tonino Posa (K42); la M55 la conquista Carmine Vizza (K42); nella M60 Giuseppe Imbroinise (K42) la spunta sul sempre arcigno Antonio Vigna (Libertas Lamezia); la M65 va a Vincenzo Burreci (K42). Nella categoria Assoluti Marco Vigna (Cus Pisa Atletica Cascina) ha la meglio su Daniele Facciolo di Conoscere Jonadi. La gara femminile ha visto trionfare Rossella De Rose (K42) davanti a Faustina Bianco tesserata per l’Atletica Locorotondo. Terza delle donne, Brunella Esposito (Polisportiva Magna Grecia). Ha presenziato e premiato tutti i runners a podio, il Presidente del Comitato Regionale FIDAL Prof. Ignazio Vita.

Lunedì, 23 Giugno 2014 12:25

PRANNO BIS AL MEMORIAL MISASI

Sulla pista in Sport Flex dello Stadio San Vito di Cosenza nessuno prima aveva corso mai una gara di mezzofondo così veloce. E a conquistare questo speciale record è proprio un cosentino doc, il talentuoso Andrea Pranno in forza al GP Alpi Apuane di Lucca, bravo a concludere in 14’14’’6 il 5000 metri del “Memorial Antonio Misasi” battendo per distacco il keniota Kimutai Koech. Per consentire di centrare l’obiettivo, il suo allenatore Maurizio Leone, cui è stata affidata la direzione tecnica dell’ultima batteria denominata “Trofeo Caffè Aiello”, ha predisposto un parterre di concorrenti specialisti della distanza capaci di mantenere ritmi vicino ai 2’50’’ a chilometro. A fiancheggiare il beniamino di casa, l’azzurro Paolo Zanatta e il trentino Peter Lanziner, datisi il cambio più volte in terza posizione. Più staccati l’ex Fiamme Gialle di Padova Stefano Scaini e Daniele Caruso del Club Atletico Potenza. A chiudere il treno dei Top Runners, i calabresi Salvatore Arena e Danilo Ruggiero, tesserati entrambi con l’Atletica Recanati, e Consolato Costantino, compagno di squadra di Pranno. Koech ha difficoltà a mantenere il ritmo “preimpostato” dal DT prima del via tant’è che Pranno a due giri dalla fine lo supera giungendo solitario al traguardo accolto dai fuochi d’artificio per la splendida gara offerta al numeroso pubblico presente in tribuna. La formula regolamentare della manifestazione, prevedeva l’assegnazione di due diversi Trofei ma con unica classifica generale, pertanto nella batteria antecedente l’evento finale, l’eccellenza del mezzofondo master regionale ha battagliato per aggiudicarsi il “Memorial Misasi” giunto alla sua dodicesima edizione. Giuseppe Gagliardi ha avuto la meglio sugli avversari concludendo la gara in progressione con il tempo di 16’04’’7. In seconda posizione Balduino Scarfone (16’15’’8). Terzo Paolo Audia con un discreto 16’26’’3. Nelle classifiche di categoria le canotte giallonere in evidenza sono state quelle di Domenico Focà, 4° tra gli M35, bravo a far registrare la sua miglior prestazione sulla distanza con 16’52’’4; negli M40 Massimiliano Caputo con 17’34’’1 si aggiudica il terzo posto di categoria, Antonio Carvelli è quinto con 18’16’’3; nei Master 45 Luigi Imbrogno conquista il secondo gradino del podio con il tempo di 17’09’’5; un secondo posto anche tra gli M50 con Tonino posa (18’40’’7); negli M60 podio tutto K42 con Giuseppe Imbroinise, Enzo Remorini e Angelo Marinello; oro e argento per Bendetto Andreoli e Vincenzo Burreci negli M65.

 

Mercoledì, 18 Giugno 2014 09:58

I BIG DELL'ATLETICA AL SAN VITO DI COSENZA

Presentata la dodicesima edizione del “Memorial Antonio Misasi”, gara in pista sulla distanza dei 5000 metri, che si svolgerà nello Stadio San Vito di Cosenza il prossimo sabato 21 giugno. L’ideatore e organizzatore dell’evento, il DG Ciccio Misasi, durante la conferenza stampa tenutasi nella sede del Coni Provinciale, ha rivelato i nomi che formeranno la batteria finale denominata “Trofeo Caffè Aiello”, vera e propria novità di quest’anno. I due nazionali Paolo Zanatta e Manuel Cominotto, entrambi argento in Coppa Europa sui 10000 metri di recente in Macedonia; Peter Lanziner tesserato US Quercia Trentingrana; Andrea Gargamelli della società Stamura Ancona; Stefano Scaini ex Fiamme Gialle; Giovanni Ruggiero della Footworks Roma; il cosentino Andrea Pranno GP Alpi Apuane Lucca; Daniele Caruso Club Atletico Potenza. Il keniano Josphat Kimutai Koech, che vanta un personale di 13’47’’, sarà la lepre con il compito di girare a 67’’ ogni 400 metri. A completare la batteria dei Top Runners, i calabresi Consolato Costantino, Salvatore Arena e Danilo Ruggero. La direzione tecnica è a cura di Maurizio Leone. La società K42 è parte attiva nell’organizzazione dell’evento.

Lunedì, 09 Giugno 2014 12:19

NUOVI TEST PER I GIOVANI ATLETI K42

Prosegue a cura del duo Leone/Ragusa, il programma di formazione dei giovani atleti K42 costituito da allenamenti e test in gara per forgiarne forma e carattere. Nei giorni scorsi sulla pista del campo scuola Coni di Cosenza si è svolta la prima giornata dei campionati provinciali con i seguenti risultati: 30m Esordienti Maschili “C”, 1° Antonio Manna (5.9); 2° Luigi Attanasio (6.1); 3° Moses Dell’Accio (6.3). 40m Esordienti Maschili “B”, 3° Andrea Zimbo (7.3). 40m Esordienti Femminili “B”, 1° Lucrezia Guardia (7.4); 2° Desiree Esposito (8.3). 50m Esordienti Maschili “A”, 2° Francesco Maria Colonna (8.4); 3° Matteo Terzi (8.9). 50m Esordienti Femminili “A”, 2° Gloria Attanasio (8.9). 60m Ragazzi prima serie, 2° Alessandro Zimbo (10.0); 3° Thomas Esposito (10.2). Seconda serie, 2° Gianluigi Rinaldi (10.9); 3° Mario Terzi (11.9). 60m Ragazze, 2° Asia Dell’Accio (11.6). 1000m Ragazzi, 1° Carlo Maria Carpani (3’38’’). Lungo Esordienti Maschili “A”, 3° Matteo Terzi (2,44 mt). Vortex Esordienti Maschili “A”, 2° Francesco Maria Colonna (20,04 mt). Peso Kg 2 Ragazzi, 2° Thomas Esposito (7,58 mt); 3° Gianluigi Rinaldi (6,66 mt); 5° Mario Terzi (5,69 mt).

Mercoledì, 04 Giugno 2014 16:18

ALLA CORRI CASSANO FOCA' E DE ROSE PROTAGONISTI

Le vie che calpesterà Papa Francesco il prossimo 21 giugno a Cassano All’Ionio (CS) in occasione della visita che il Santo Padre effettuerà nella Piana di Sibari, sono state adattate per un pomeriggio a percorso di gara per la 1° edizione della “CorriCassano”. Cinque giri da 1,5 Km avvincenti nel centro storico, hanno consegnato lo scettro del più forte a Massimiliano Casuscelli che si è imposto per distanza sul beniamino di casa Leonardo Selvaggi. Al terzo posto Stefano Sestito (Violetta Club). Buona prestazione per Domenico Focà, giunto quarto ma che avrebbe potuto lottare per un gradino del podio se non fosse incappato in una rovinosa caduta a metà del primo giro. Quinto posto per il “Keniano” Massimiliano Caputo, supersonico alle partenze. Convincente la prova d Luigi Imbrogno, al rientro dopo un breve stop. Il giovane Giuseppe Terranova e il più esperto Tonino Posa tra le top ten della domenica. In ambito femminile ottima gara per Rossella De Rosa riassestatasi dopo un periodo no, capace di tenere testa a Teresa Latella, conquistando un meritato secondo posto. Tra i 20 runners gialloneri vincitori di un mega prosciutto, da segnalare la lotta interna Tarsitano/Cherubino ad appannaggio di quest’ultimo sul filo di lana. Bene Rinetto Muzzillo, bravo a mantenere i ritmi del neo assessore Carmine Vizza. Velocizzata l’andatura anche di Luca Consolo ormai pienamente immerso in dimensione podistica superiore. Appesantito Mario Ras.